chi siamo1

 

1) “Ars Curandi, una cooperativa fatta di infermieri”. Cosa ha ispirato la formazione di questa cooperativa?

Ars Curandi è formata da soli infermieri uniti da uguali ideali professionali e formativi con l’intento di lavorare nell’ambito dell’emergenza e dell’infermieristica generale creando un gruppo unito e consolidato e garantendo un servizio polivalente. All’interno della cooperativa ci sono infermieri con pluriennale esperienza in area critica,  con master in coordinamento (necessario per svolgere un attività volta alla coordinazione di lavoro) e altri professionisti con esperienza in molteplici discipline infermieristiche.

2) Che servizi offre Ars Curandi?

Ars Curandi svolge qualsiasi tipologia di servizi infermieristici volti alla popolazione che possono andare dall’assistenza domiciliare alla gestione completa di strutture sanitarie, alla fornitura di infermieri ad ambulanze convenzionate con il 118 e alla fornitura di infermieri per ambulatori, aziende e grandi manifestazioni.

Ars Curandi si occupa anche di formazione ECM per personale sanitario ed è un centro di formazione accreditato con la Regione Marche (accreditamento n. MC1401) che organizza corsi di BLSD e PBLSD in quanto centro di formazione autorizzato Emergency First Response (n. 23992). Organizza, inoltre, corsi di trauma ed estricazione complessa, sempre avvalendosi di linee guida approvare da EFR. Altra attività molto importante di Ars Curandi è quella di consulenza e coordinamento per strutture sanitarie, sociali ed aziende in genere.

3) Come è gestita e qual’è il suo modus operandi?

Ars Curandi è gestita solamente da infermieri. Ogni appalto ha un referente proprio, rappresentato dall’infermiere piu esperto in quel settore specifico. Per ogni appalto Ars Curandi propone al personale impiegato una formazione specifica tenuta da esperti in materia sanitaria.

4) In che zone territoriali opera Ars Curandi e quali enti/aziende si avvalgono della vostra collaborazione?

Ars Curandi può operare su tutto il territorio nazionale. Al momento ha attività in Trentino Alto Adige, Veneto, Emilia Romagna e Marche.

Attualmente Ars Curandi possiede i seguenti appalti:

  • ambulatorio Infermieristico in provincia di Bolzano;
  • fornitura di infermieri e ambulanze presso l’Autodromo Internazionale Marco Simoncelli di Misano Adriatico;
  • fornitura di infermieri presso BIOS center s.r.l. di Osimo (AN);
  • fornitura di infermieri presso le postazioni estive 118 di Pesaro con la Croce Europa di Mercatino Conca (PU);
  • fornitura di infermieri presso le postazioni di 118 di Verona con la Croce Gialla srl;
  • fornitura di infermieri presso la casa di riposo di Francavilla d’Ete (in collaborazione con la cooperativa in appalto);
  • fornitura di infermieri presso la casa di riposo di Pieve Torina (MC);
  • attività di assistenza infermieristica domiciliare nella provincia di Macerata;
  • attività di assistenza infermieristica presso alcuni studi dentistici della provincia di Macerata.
  • fornitura di infermieri presso la stuttura “I Numeri Primi” di Aulla (MS)

5) Qual’è l’obiettivo principale che Ars Curandi si pone?

L’obiettivo principale di Ars Curandi è garantire qualità ed efficienza assistenziale ad ogni singolo utente o azienda.

6) Quali sono le prospettive lavorative in Ars Curandi?

Le prospettive lavorative in Ars Curandi sono in continua crescita poiché quotidianamente il personale responsabile della cooperativa si muove per creare nuovi spazi lavorativi, garantendo quindi un continuo approvvigionamento infermieristico e di conseguenza una maggiore possibilità occupazionale per infermieri in cerca di lavoro.

7) Quali caratteristiche deve possedere l’infermiere per lavorare in Ars Curandi?

Per fare il nostro lavoro bisogna avere molta determinazione ed essere sempre in grado di mettersi in discussione, al fine di crescere. Chi segue il proprio percorso di crescita, di conseguenza ed inevitabilmente non potrà che garantire un’ottima assistenza. Il profilo ideale del lavoratore per Ars Curandi è una persona con comprovate competenze e conoscenze, ma anche, e soprattutto, umile, volenterosa e che CREDA FERMAMENTE NEL NOSTRO PROGETTO.

8) Nell’attuale realtà economica, come evolve il precorso imprenditoriale di Ars Curandi?

In questi anni di crisi il fatturato di Ars Curandi è in crescita, questo grazie a una continua richiesta di personale infermieristico, il quale, dimostrandosi preparato, puntuale, dinamico e facente parte di un sistema ben organizzato, garantisce un feedback positivo dalla committenza.

9) Quali sono i progetti “in cantiere” per il futuro più prossimo?

Per il 2015 Ars Curandi è alla ricerca di nuovi appalti presso strutture sanitarie e desidera ampliare il servizio di assistenza domiciliare su tutto il territorio.